Ecoturismo - Case Colomba 

Sentiero Italia da Erice a Segesta

 

Nel trapanese si conclude il sentiero Italia. Questo che vi proponiamo è proprio l’ultimo tratto e possiamo senz’altro affermare che il Sentiero Italia si chiude veramente in bellezza!. Consigliamo di percorrerlo al contrario, partendo da Erice per affrontare un dislivello meno impegnativo. 

I tappa

Da Erice a Macari 

Da Erice si esce per la Porta Spada, a destra per un bivio si giunge sino all’ostello del centro sportivo italiano, quindi si supera la deviazione per il museo agro –forestale e successivamente si devia verso la località Visconte per una sterrata.

Raggiunto un crinale si lascia la strada e si scende attraverso un mulattiera, superato un roccione giallo si giunge a Bonagia attraverso un ripidissima discesa.

Da qui, superata la tonnara ha inizio l’itinerario costiero che porta a Cornino ai piedi del Monte Cofano. Compiendo un mezzo periplo della montagna ci si addentra in un ambiente incontaminato dove nidifica il falco pellegrino e dove ancora pare trovi rifugio qualche esemplare di foca monaca.

Si raggiunge il torrione della tonnara del cofano, da qui ha inizio la stupenda baia di Macari interrotta da spiaggette di ciotoli bianchi alternate a piccole dune di sabbia e ad una scogliera aspra e selvaggia. 

II tappa

Da Macari a Scopello attraverso la riserva dello Zingaro

 

Da Macari in salita per una trazzera e poi attraverso un sentiero si sbuca sul crinale alla portella San Giovanni ai piedi del Monte Passo del Lupo. 

 

trekking Case Colomba

 

Da questo punto ci troviamo sul versante dello Zingaro e sul golfo di Castellammare. Si prosegue per strada carrabile verso l’abbeveratoio dell’Acci e quindi per borgo Cosenza. 

Tornati indietro sulla carrareccia, si imbocca un ripido sentiero in discesa sul fianco di un vallone e quindi si incrocia la mulattiera che corre lungo la costa nei pressi della grotta dell’Uzzo, abitata sin dai tempi del Paleolitico. 

Tra un giardino di uliveti , carrubi e mandorli si scende alla spiaggetta dell’Uzzo un incantevole caletta dalle acque cristalline. 

 

Quindi la mulattiera prosegue superando le deviazioni  per Cala Marinella, Cala Beretta e Cala della Disa tra giardini di palme nane che qui hanno raggiunto incredibili dimensioni in località Zingaro. Infine superata Punta di Capreria Grande e l’ultima caletta utile per un piacevole tuffo al mare, si prosegue sino al tunnel che segna la fine della riserva. Da qui parte la strada che conduce a Scopello. 

III tappa

Da Scopello a Segesta 

Dopo aver percorso un tratto della strada in direzione di Castellammare si imbocca all’altezza del Piano  Levriere la strada che sale in direzione di Visicari, da qui si scende per il castello di Baida, e quindi per scorciatoie si raggiunge la località di Balata di Baida.

Si attraversa la SS 187 e si sale per la costa San Vito. Un bivio a destra sale per la portella del Paniere.

Una discesa porta al Baglio Fontana e quindi superato il fosso Orghenere, attraversato il canyon si risale sulla strada asfaltata sino al Castello d’Inici.

Superato il borgo di Inici si prende a sinistra per una  trazzera a mezza costa sul Monte Abbatello da cui si scorge Segesta. Proseguendo in discesa si incontra la stazione e quindi si affronta l’ultima salita verso il tempio dorico e poi sino al teatro.

 

[Bienvenidos]   [El baglio y el Casale] [Foto Casa][Donde Estamos] [Itinerararios]  [Imagenes de territorio] [Eventos]    [Museus]   

[Productos Tipicos][Link Utiles][Trekking y Reservas] [Dicen de nosotrosos] [Instalaciòn y servicios][Nuestras Tarifas] [Politica de privacidad][contacto]

Actualizado :  12 enero 2011

 Web sitio designed y mainteined por Fabio Bertolazzi 

texto  y fotos de Fabio Bertolazzi 

© 2001-2013 por Baglio Case Colomba - Todos los derechos reservados

www.casecolomba.com   www.casecolomba.me.uk  www.casecolomba.co.uk  www.casecolomba.de   www.casecolomba.net   www.casecolomba.org     www.casecolomba.eu