Ecoturism - Case Colomba 

Selinunte ...... per saperne di più

 

La visita delle rovine inizia dai templi orientali, indicati cone le lettere E, F e G, poiché non si sa con certezza a chi fossero dedicati. Il tempio E, in base ad un'iscrizione, sarebbe, stato dedicato ad Hera. Costruito  nel V secolo, è tra i migliori esempi di tempio Dorico.           

Il tempio di Hera

Tempio di Hera

Il tempio F, di stile arcaico, sorse nel VI secolo. E' quello che ha subito le maggiori spoliazioni, tuttavia furono ritrovate anche qui alcune metope, rappresentanti Athena e Dionisio in lotta con i giganti.

            Il empio G è uno dei più grandi templi dell'antichità classica.  are fosse dedicato ad Apollo, il dio tutelare di Selinuntini.  Questi ne intrapresero la costruzione nel 580 a.C., e 100 anni dopo essa non era ancora terminata.

              Il tempio si estende su una superficie  di circa 600 mq., cinto da un peristilio di 46 colonne alte 16,27m., con una circonferenza di 10.70 m.. Dall'enorme ammasso delle sue rovine emerge solitario il fusto di una colonna, restaurata nel 1832, che può dare un'idea della grandiosità dell'edificio.

            La visita prosegue sull'Acropoli, una spianata irregolare cinta da mura di 2-3 m di spessore in cui sono state riconosciute diverse tori e porte. Vi si trovano 6 costruzioni templari, oltre a più modeste costruzioni a carattere sacro, quali edicole, altari, ecc..           

Acropoli

Acropoli

Fra di essi ha particolare importanza il tempio C, il più grande dell'acropoli, eretto alla metà del VI secolo sul punto più alto della terrazza. I due frontoni, all'interno dei quali c'era una maschera gorgonica di terracotta - oggi al Museo Nazionale di Palermo insieme alle metope dello stesso tempio - erano rivestiti di lastre di terracotta decorate con motivi floreali. 

            Ricordiamo inoltre il tempietto cosiddetto delle "piccole metope" che ci ha restituito 6 metope, le quali costituiscono il documento plastico più antico di Selinunte, risalendo infatti al principio del VI secolo.

            All'estremità nord dell'acropoli si può vedere la porta principale, difesa da imponenti opere di fortificazione, risalenti in parte alla città antica, in parte alla ricostruzione di Ermocrate.

 

[Bine ati venit]   [Casa] [Fotografiile Casei][unde sântem] [Itinerar]    [Imagini ale teritoriului]    [Trekking si Parcuri]  

[Evenimente]  [Muzee] [Productii tipice]     [Link Util]           [Despre noi] [Tarifele noastre] [Privacy Policy][contact]

Ultima  actualizare : 12 gennaio 2011

 Web site designed and mainteined by Fabio Bertolazzi 

text  & foto by Fabio Bertolazzi 

© 2001-2013 by Baglio Case Colomba - Tuate derepturile sunt rezervate

www.casecolomba.com   www.casecolomba.me.uk  www.casecolomba.co.uk  www.casecolomba.de   www.casecolomba.net   www.casecolomba.org     www.casecolomba.eu